“! 50” IL PROGETTO-TOUR DI PAOLO FRESU SBARCA A CASTELSARDO.

Il monumentale tour di Palo Fresu, per festeggiare i suoi primi 50 anni di vita, è arrivato alla sua decima tappa nel favoloso scenario del Parco del Castello di Castelsardo.
In una location tra le più incantevoli, tra quelle scelte dal trombettista berchiddese, si è esibita la formazione dei Brotherhood, quartetto composto dallo stesso Fresu che, per l’occasione, si è avvalso della collaborazione di eccellenti musicisti di caratura mondiale: Jan Lundgren al pianoforte, Lars Danielsson al contrabbasso e Clarence Penn alla batteria. La serata si è aperta con “Man in frog”, brano di grande atmosfera, in grado di creare subito un buon feeling tra i musicisti e il competente ed appassionato pubblico che ha trovato posto in tribuna e sul prato.
Il momento più emozionante del concerto è stato senza dubbio durante l’esecuzione di “No potho reposare”, quando le struggenti note del tradizionale brano, un classico della musica isolana, hanno invaso l’aria in un religioso silenzio nel quale più d’uno si è inconsapevolmente ritrovato con la pelle d’oca.
A fine spettacolo meritata standing ovation per i musicisti e ringraziamenti per i numerosi collaboratori che coadiuvano Paolo Fresu in quello che da più parti è definito l’evento musicale dell’anno in Sardegna.
Il tour di Paolo Fresu, iniziato il 12 giugno a Berchidda, si concluderà il 31 luglio a Cagliari dopo 50 date e 50 concerti, uno diverso dall’altro e con diverse formazioni e toccherà i siti più suggestivi dell’isola.
Il 26 luglio prossimo, alle ore 21,30, il progetto “! 50” farà tappa a Sorso dove, tra le affascinanti rovine di Geridu, antico villaggio medievale alle porte del centro romangino, Paolo Fresu ed il pianista Uri Caine delizieranno con la loro musica gli appassionati di jazz.

Naturalmente noi di Romangia.net parteciperemo all’evento, che si prevede carico di magia, per poi raccontarvi ciò che abbiamo provato: sensazioni, emozioni e forse anche qualche brivido.

Gianfranco Fine
(991)

You must be logged in to post a comment Login