AUTUNNO IN BARBAGIA: ORGOSOLO.

Cortes Apertas 2010   visita ad Orgosolo .

Eccomi ancora qui a raccontarvi, come promesso, la mia seconda cortes stagionale. Quella di Orgosolo.
La cordiale accoglienza, riservata ai visitatori che avevano appena varcate le soglie del paese, è stata immediatamente manifestata dagli organizzatori con la consegna della brochure relativa alla manifestazione ed una prima degustazione, ancora all’interno delle auto, di vini e dolci tipici.
Perfetta la sistemazione del gran numero di macchine all’interno del parcheggio custodito ricavato nel terreno di gioco del campo sportivo.

Molto apprezzate dai visitatori le esposizioni dei prodotti locali, dallo zafferano ai coltelli e le degustazioni degli ottimi vini e formaggi.

Nell’occasione è stato presentato “Osposidda”, nuovo prodotto delle Cantine SORASI di Orgosolo. Il vino prende il nome dal luogo, come riportato sull’etichetta, in cui Graziano Mesina ha trascorso la sua latitanza. Mesina, che ha firmato il corposo rosso, era presente nello stand di vendita ed ha scambiato qualche battuta con i visitatori. Il pranzo, con vitello alla brace, formaggi stagionati e semistagionati, nonché l’immancabile seada, si è concluso con eccellente acquavite al miele. Dopo la visita alla casa ed alla cripta della beata Antonia Mesina, nel pomeriggio, ho partecipato all’istruttiva dimostrazione sulla produzione della seta, altro prodotto locale, ed alla confezione del meraviglioso, colorato costume femminile di Orgosolo. Voglio concludere con una cosa che non riguarda le Cortes Apertas ma che ho il piacere di raccontarvi.

Della comitiva in visita al centro barbaricino, oltre al sottoscritto, faceva parte anche Michele Fini, calciatore sorsense che ha militato nell’Ascoli, Catania ed attualmente in forza al Siena, ma soprattutto acclamato dai sardi per aver indossato la maglia rossoblu del Cagliari. Nell’arco della giornata Fini è stato additato da tante persone che lo hanno riconosciuto e ha risposto alle infinite domande che gli sono state rivolte. Ha posato pazientemente per numerose foto ricordo e con grande disponibilità si è intrattenuto con coloro che gli si avvicinavano per fargli qualche complimento, sempre sorridente anche in occasione dell’assedio all’interno di una rivendita di vini, dove è stato circondato da un nugolo di fans che non volevano perdere l’occasione di stringergli la mano. Bravo Michele, una lezione di stile che dovrebbero imparare tante pseudo-celebrità
Gianfranco Fine
(335)

2 Responses to "AUTUNNO IN BARBAGIA: ORGOSOLO."

  1. silvana  1 dicembre 2010 at 17:28

    cortesemente potreste inviarmi i numeri estratti della lotteria della “madonna dell’assunta”leva 1981 “cortes apertas 2010 orgosolo estrazione del 26/09/2010 vi ringrazio

  2. Romangia punto net  5 dicembre 2010 at 16:47

    bisogna trovare a chiedere sui siti ufficiali veda un po sul sito del comune di Orgosolo

You must be logged in to post a comment Login