Autunno – la salute inizia dalla busta della spesa

La salute dipende soprattutto da come mangiamo, sappiamo benissimo che la dieta mediterranea e la nostra salute vanno a braccetto, conoscendo bene quanto peso questa dia agli ortaggi e alla frutta di stagione. È importante infatti riuscire a procurarsi sempre ortaggi e frutti non coltivati in serre artificiali, perché hanno molte più proprietà nutritive.

Particolarmente nei mesi autunnali e invernali, quando i malanni del freddo cominciano a farsi sentire: la frutta e la verdura di stagione, infatti, aiutano molto di più il sistema immunitario.

Pertanto quanto andiamo a fare la spesa diventa indispensabile acquistare primizie e qui sotto ve ne elenchiamo alcune :

  • La Zucca

zucche_ortoQuesto è tra gli ortaggi più rappresentativi dell’autunno, la zucca è un ortaggio che si presta a mille ricette: si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto o nelle minestre, fritta nella pastella. Particolarmente famosi sono i tortelli alla mantovana, ripieni appunto dell’omonima varietà di zucca. Dai semi si ottiene un olio rossiccio usato in cosmesi e cucina tradizionale. Anche della zucca si possono usare i fiori, solamente quelli maschili, quelli cioè con il gambo, che si chiama peduncolo, sottile, che dopo l’impollinazione sono destinati ad appassire, da friggere, dopo averli impanati, come quelli delle zucchine.Oltre a questo, poi, la zucca è ricca di Omega 3 e di vitamina A e C e di sali minerali.

  • Funghi

funghi-porcini.jpgAnche le piogge autunnali hanno i loro lati positivi,  questi sono i funghi, e in questa stagione ci sono alcune varietà che danno veramente il meglio, come i chiodini e i piopparelli. Varietà ottime da abbinare sia nei primi piatti a base di pasta (come in questa nostra ricetta), ma anche con le ricette a base di polenta. Ma i funghi non sono solo ottimi da mangiare: ricchi di fibre, di potassio e di vitamina B, sono anche molto salutari. Se siete dei cercatori vi siete sicuramente documentati, ma se qualche dubbio vi assale sappiate che sono sempre a disposizione dei cittadini i servizi micologici delle ASL ….in modo evitare di leggere notizie come queste .

 

  • Radicchio

radicchio-rosso-trevisoDal gusto asprigno e pungente, il radicchio è uno degli ortaggi autunnali a foglia larga più apprezzati, sia come contorno che come ingrediente per piatti saporiti. Grazie all’elevata percentuale di acqua, il radicchio è depurativo; può essere inoltre un valido aiuto per chi soffre di stitichezza e difficoltà digestive. Ha un bassissimo potere energetico ed è quindi utile nelle diete ipocaloriche. Le fibre contenute nel radicchio sono in grado di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue; per questo motivo è un alimento consigliato a chi soffre di diabete di tipo 2.

  • Melograno

melogranoIl melograno è ricchissimo di antiossidanti, vitamina C (un solo melograno ne contiene quasi il 20% dell’intero fabbisogno giornalieri di un uomo adulto), vitamina K, vitamine del gruppo B, proteine e carboidrati. Il melograno inoltre è ricco di potassio, che aiuta a svolgere correttamente le funzioni cellulari. Questo frutto è anche ricco di altri minerali, tra cui ferro, calcio, magnesio, fosforo e, in misura minore, manganese e zinco. Il melograno ha poche calorie: circa 80 Kcal per 100 grammi di prodotto.

(967)

Lascia un commento