Ci restituiscono un ora di sonno

Domani avrà un bel da fare !!!!!

L’inverno è alle porte …..(bha non si direbbe alle nostre latitudini soprattutto in questi giorni) e, come di consuetudine, ecco che le lancette dell’orologio si devono spostare di un’ora indietro.

L’ora solare torna il 27 ottobre alle 3 del mattino, quando, come per magia, saranno le 2.

Prima di andare a dormire la notte di sabato 26 sarà dunque opportuno ricordarsi di puntare le lancette dell’orologio un’ora indietro. Il cambio, non a caso, si fa sempre di notte – e di domenica – per agevolare i tempi di adeguamento soprattutto di chi lavora. Ciononostante l’effetto jet lag potrebbe perdurare per un giorno o due, ma può risultare particolarmente seccante per i bambini, specie i più piccoli che necessitano di ritmi più cadenzati anche per l’alimentazione. L’ora legale tornerà domenica 30 marzo 2014.

In Italia l’alternanza ora legale/solare venne applicata per la prima volta nel 1916, ma solo dal 1966 questa pratica è seguita in maniera praticamente ininterrotta. Lo scopo è quello di massimizzare le ore di luce, che in inverno si riducono. Lo spostamento delle lancette, dunque, porta gli italiani a vivere soprattutto di giorno. Obiettivo finale è dunque il risparmio energetico, che la Terna ha quantificato nel 2012 in quasi 613 milioni di kilowattora, circa 102 milioni di euro.

  (334)

You must be logged in to post a comment Login