Ciclismo: Giro di Sardegna un tuffo nel passato (Sorso e Sennori interessati dall’evento)

Dopo ben 14 anni ritorna il Giro della Sardegna, il ciclismo che conta torna ad affacciarsi in Sardegna, dopo la breve parentesi della apparizione del Giro D’italia del 2007.

Il Giro della Sardegna per 26 anni ha appassionato i tifosi di tutta la regione, portando nell’Isola i grandi campioni della disciplina un nome per tutti, Fausto Coppi, vi segnalo uno splendido documentario sul primo il primo giro ciclistico della Sardegna – Archivi Rai).

Oggi si sfideranno campioni del calibro di Alessandro Balan campione del mondo, Alessandro Petacchi, Danilo Di Luca, il campione italiano Filippo Simeoni, l’ex campione del mondo Igor Astarloa e l’ex campione italiano Giovanni Visconti, per dieci giorni in maglia rosa al Giro d’Italia 2008.

Si daranno battaglia dal 24 al 28 febbraio 2009, in cinque tappe tutto il territtorio sardo sarà interessato dalla carovano del Giro.

  • La prima tappa prenderà il via da Olbia per attraversare il territtorio gallurese per rientrare a Olbia dopo essere passati per Baia Sardinia, Cannigione, per salire  a Tempio per proiettarsi su Olbia transitando da San Pantaleo.
  • La seconda Tappa parte da Portotorres per concludersi a San Leonardo di Siete Fuentes, non prima di aver attraversato Sorso Sennori, Sassari, Alghero Bosa fino al compimento a Santu Lussurgiu (san leonardo)
  • La terza tappa Oristano Tortoli 172km molto impegnativi con due grampremi della montagna a Sadali e a Valico Arcueri.
  • La quarta tappa partira da Tortolì per Cagliari
  • La conclusione del round sardo avrà l’epilogo con la Cagliari – Cagliari, Iglesias, Fluminimaggiore e Arbus sono le localita interessate dal passaggio nelle prime fasi di gara. La seconda metà corsa prevede i passaggi da Guspini, Decimomannu ed Elmas prima della conclusione nella centralissima Via Roma.

(523)

Lascia un commento