Concluso a Sorso l’Anno Mariano

Si è concluso a Sorso l’Anno Mariano Straordinario, aperto lo scorso 1 dicembre 2007, in occasione dell’ottavo centenario dell’apparizione della Beata Vergine “Noli Me Tollere”.
Nella mattinata è stata celebrata la Santa Messa alle 10:30 a cui ha partecipato tutto il comitato della Santa Vergine. Terminata la celebrazione Eucaristica, è stata scoperta la lapide all’interno del santuario mariano in ricordo dell’apparizione del 26 maggio 1208.
La sera invece, a partire dalle ore 16, i fedeli hanno iniziato a confluire verso la chiesa dei cappuccini per accompagnare il simulacro della Vergine Maria verso la parrocchia di San Pantaleo, dalla quale, secondo la tradizione, la stessa Vergine sparì ben 2 volte per poi esser trovata con la scritta sotto una statua “Noli Me Tollere”, ovvero “non togliermi di qui”, nel luogo in cui ora sorge il piccolo santuario francescano.
Arrivati nella Chiesa Parrocchiale, sotto un incessante scroscio d’applausi, il simulacro ha fatto il suo ingresso trionfale tra centinaia di persone oranti verso la Vergine Maria. Terminato il posizionamento della statua, è stato recitato il Rosario concluso dall’arrivo dell’Arcivescovo Metropolita di Sassari, Sua Ecc. Mons. Paolo Atzei, che ha presieduto la Messa insieme agli altri sacerdoti presenti a Sorso; ricordando nell’omelia il ruolo di Maria nella storia essendo già “Colei che tutto è, e che noi siamo chiamati ad essere” come ricordava il Concilio Vaticano II. Monsignor Atzei si è anche soffermato più volte, sulla continua guerra tra mass media e Chiesa denunciando il forte anticlericalismo nei confronti della persona del Papa e dei Vescovi in generale.
Terminata la S. Messa i fedeli sono usciti dalla parrocchia insieme ai comitati ed associazioni della cittadina della Romangia. Il tragitto della manifestazione religiosa si è snodato per Piazza san Pantaleo, il Corso Vittorio Emanuele, Via Cottoni, Viale Borio e il solenne rientro intorno alle 20, della Madonna al santuario accompagnato dalla Banda Musicale “Luigi Canepa” di Sassari. (295)

You must be logged in to post a comment Login