Fair Play Tour….tappa a Marina di Sorso….


Come da sei anni a questa parte….torna puntuale  sulle spiagge del nord ovest della Sardegna il villaggio del Fair Play Tour, con i suoi giochi e i tornei di calcio 3 contro 3 e di beach volley 3 contro 3. L’evento è stato presentato questa mattina nella sede dell’assessorato provinciale al Turismo e Sport in largo al Carmelo a Sassari.
Il Fair Play Tour “Fratelli la Bufala” 2011 è organizzato dalla Pubblicitas-Mec3 Sport in collaborazione con la Provincia di Sassari, assessorato allo Sport, con il patrocinio del Coni provinciale di Sassari. La manifestazione si inserisce all’interno di un progetto più ampio che mira a valorizzare lo sport, i comportamenti corretti in campo e nei riguardi dei propri avversari.
Il tour, che lo scorso anno ha catalizzato oltre 6mila presenze e più di mille iscrizioni ai tornei “3 contro 3”, riprende il suo lungo viaggio per le spiagge della Sardegna. All’interno dei campi, delimitati da strutture gonfiabili, gli atleti si affronteranno in avvincenti incontri spettacolari e ricchi di virtuosismi. La prima tappa è in programma per il 30 luglio sulla spiaggia della Marina di Sorso, al chiosco Li Nibari, mentre un’altra è in fase di programmazione.Il programma per la giornata del 30 luglio alla Marina di Sorso, al chiosco Li Nibari, vedrà il villaggio allestito dagli organizzatori ospitare i bagnanti per divertenti partite. Per l’occasione saranno organizzati tornei di “Calcetto 3 contro 3” e di “Volley 3 contro 3”. Gli incontri inizieranno alle 10,00. Le finali si svolgeranno alle 17 e le premiazioni alle ore 18. Tutte le news sulla manifestazione verranno comunicate attraverso la pagina di Facebook “Fair Play Tour Sardegna”.

La novità è rappresentata dalla presenza della nuova società sportiva “Club del Volley Endas” che, prima dei campionati autunnali e invernali, grazie alla presenza dei suoi giovani atleti si farà conoscere al pubblico.
Quest’evento negli anni sta dimostrando la sua importanza per la diffusione delle attività sportive e dello spirito di lealtà anche nelle discipline non agonistiche. Attività che attirano un gran numero di giovani, in particolare turisti. «Eventi come questo, che quest’anno giunge alla sua sesta edizione – ha detto l’assessore provinciale al Turismo e Sport Roberto Desini –, dimostrano che si può fare sport in qualsiasi contesto e che si riesce a coniugare anche l’aspetto della valorizzazione del territorio e della promozione turistica».

(287)

You must be logged in to post a comment Login