Gioventù Cristiana chiede il dimezzamento degli stipendi dei politici sardi

Dimezzamento dello stipendio dei consiglieri comunali, provinciali e regionali della Sardegna. E’ quanto chiede l’associazione “Gioventù Cristiana” di Sassari che in una nota si appella a tutti gli amministratori locali della Sardegna.
“Chiediamo a tutti i consiglieri comunali, provinciali e regionali della Sardegna di dimezzarsi lo stipendio in favore degli operai della Vinyls e delle altre realtà della regione che stanno affrontando una situazione drammatica – afferma Pietro Serra, dirigente dell’associazione – Per questo chiediamo già da questo mese l’immediato intervento dei nostri rappresentanti nelle istituzioni affinché con quest’atto contribuiscano fattivamente al sostentamento delle famiglie degli operai. Non un gesto di elemosina, bensì un atto concreto di carità e aiuto”.
Intanto sabato 27 in Piazza d’Italia si terrà dalle 21 un momento di preghiera con altre associazioni politiche e cattoliche. Domenica 28 invece, l’associazione invita i cittadini ad esporre un lumino alla finestra come segno di solidarietà a tutti lavoratori che stanno per perdere il lavoro. (251)

You must be logged in to post a comment Login