Handicap: Sempre meno assistenza…. sempre più lasciati soli….

Riceviamo e pubblichiamo volentieri il comunicato stampa delle associazioni delle persone con disabilità e loro familiari per denunciare il taglio al Fondo delle Politiche Sociali e di quello sulla Non Autosufficienza……

Comunicato Stampa: No ai tagli contro le persone con disabilità
Le Associazioni delle persone con disabilità e loro familiari di Sassari e provincia condividono insieme al Forum del Terzo Settore, alla F.A.N.D. (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) e alla F.I.S.H. (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) la protesta a tutela dei diritti sociali e civili che culminerà con una manifestazione nazionale indetta a Roma per giovedì 23 giugno.
Le associazioni esprimono preoccupazione, sconcerto e quindi disapprovazione in merito al drastico taglio del Fondo delle Politiche Sociali e di quello sulla Non Autosufficienza .
Queste decisioni penalizzeranno non solol’assistenza alle persone con disabilità e anziane, che graverà sempre di più sulle loro famiglie, ma anche la loro integrazione sociale, che, col tagli, rischia di diventare sempre più difficile .
Per i motivi sopra elencati, anche noi, insieme alla F.A.N.D. e alla F.I.S.H, chiediamo:
•il ripristino e l’adeguato finanziamento del Fondo per le politiche sociali;
•il ripristino e l’adeguato finanziamento del Fondo per la non autosufficienza o, in alternativa, l’introduzione normativa di una quota di riserva sul prelievo fiscale di Regioni e Comuni e sul cosiddetto Fondo perequativo del federalismo fiscale;
•l’emanazione tempestiva dei Livelli essenziali di assistenza sociale, come da dettato costituzionale, per garantire il diritto di cittadinanza in tutto il Paese;
•il ripristino integrale del Fondo per garantire percorsi di inserimento mirato al lavoro delle persone con disabilità;
•l’eliminazione di qualsivoglia disposizione di legge finalizzata alla reintroduzione delle classi speciali;
•la revisione della normativa relativa al riconoscimento ed alla verifica delle minorazioni civili e alla concessione delle provvidenze economiche, a maggiore tutela e garanzia dei diritti delle persone con disabilità, la cui esigibilità è notevolmente peggiorata negli ultimi due anni.
Perché una società che penalizza o esclude parte dei suoi membri è una società impoverita
Firmano il comunicato le seguenti associazioni:

  • A.F.A.R.P. (Associazione Famiglie per l’Attuazione della Riforma Psichiatrica)
  • A.L.I.C.E. Sassari (Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale)
  • ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili)
  • AssoNHor
  • Associazione Sarda Traumi Cranici
  • Diritti Negati
  • Il Labirinto
  • SA.S.M. (Sardegna Sclerosi Multipla)
  • U.F.Ha. Sassari (Unione Famiglie Handicappati)
  • UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

Condivide il documento anche l’ U.N.I.T.A.L.S.I Sarda Nord

(346)

You must be logged in to post a comment Login