In Sardegna in moto

In Sardegna in moto

La Sardegna è un’isola sufficientemente ampia da ospitare numerose strade da seguire piacevolmente in motocicletta. Si tratta per altro di un territorio costituito in gran parte da monti e colline, cosa che lo rende decisamente adatto ad una gita in moto. L’unico problema per i centauri che vogliono arrivare sull’isola desiderano farlo con la propria moto, perché noleggiare una motocicletta non è così semplice. Per questo motivo la nave è un modo per arrivare in Sardegna perfetto, basta prepararsi per tempo.

Il traghetto per la Sardegna
Sono molti i turisti italiani che hanno preso il traghetto per la Sardegna. Come tutti ben sanno si tratta di un’opportunità disponibile presso molteplici porti, sia nelle zone a nord della penisola, come Genova o Livorno, sia dal centro sud, da Civitavecchia, da Napoli o anche da Palermo. Le partenze sono numerose, soprattutto nei periodi di festa o anche nel periodo di alta stagione, quando però anche le richieste sono maggiori. Per questo motivo è opportuno prenotare con un certo anticipo, per non dover spostare la data della partenza a causa della mancanza di posti sul traghetto. Si tratta comunque di un viaggio abbastanza lungo, conviene in genere partire di sera e prenotare anche una cabina per il riposo notturno. Al mattino si arriverà nel porto prescelto, pronti per partire per il viaggio in moto.

Dove andare in Sardegna con la moto
Sono molteplici gli itinerari da seguire in moto in Sardegna; la scelta dipende dai propri gusti e desideri. Ecco alcuni esempi di itinerari particolarmente piacevoli con la motocicletta:


Ovviamente chi preferisce godersi anche il mare potrà scegliere gli itinerari che passano sulla costa; chi invece vuole provare il fascino dei pascoli dell’entroterra potrà prediligere gli itinerari che tendono ad allontanarsi dalla costa. Lungo la strada non è difficile trovare luoghi dove soggiornare o anche interessanti ristoranti e trattorie dove gustare i migliori piatti della cucina tradizionale sarda.

Quando andare
Il clima in Sardegna è particolarmente favorevole per chi viaggia in moto; difficilmente le temperature sulla costa scendono al di sotto dei -5°C, mentre nell’entroterra può capitare che le montagne si imbianchino di neve. Se si escludono quindi i mesi più freddi, da dicembre a febbraio, qualsiasi altor periodo dell’anno è decisamente adatto ad una gita in motocicletta, in Sardegna come nel resto dell’Italia. L’isola mostra anche un clima particolarmente asciutto, quindi favorevole a chi guida su due ruote. Conviene comunque prediligere la primavera inoltrata e l’estate: il clima sarà decisamente caldo, ma le probabilità di pioggia bassissime. Per godersi al meglio la Sardegna è importante prevedere anche alcune tappe durante il tragitto, soprattutto se ci si avvicina alle principali città, come ad esempio Sassari, Alghero o Cagliari. Con un paio di giorni a disposizione è possibile visitare queste cittadine senza perdersi proprio nulla, per poi continuare il viaggio. Da provare anche l’enogastronomia dell’isola, ricca di una tradizione millenaria, che per certi versi differisce molto da quella della penisola.

(13)

You must be logged in to post a comment Login