Nuovi scioperi a scacchiera ….Fiumesanto si riferma

Un’altra tornata di scioperi a “schacchiera”, dal 17 al 19 marzo prossimi, è stata proclamata dai sindacati Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil, per sostenere la vertenza dei lavoratori della centrale E.On di Fiume Santo.

Un’altra tornata di scioperi a “schacchiera”, dal 17 al 19 marzo prossimi, è stata proclamata dai sindacati Filctem Cgil, Flaei Cisl e Uiltec Uil, per sostenere la vertenza dei lavoratori della centrale E.On di Fiume Santo. “Facendo seguito alla dichiarazione di stato di agitazione inoltrata lo scorso 11 febbraio – spiegano i sindacati in un nota – in considerazione della procedura di raffreddamento effettuata in data 21 febbraio con esito negativo e stante che persistono le ragioni che ci hanno portato alla dichiarazione di sciopero dello scorso 22 febbraio, viene proclamato un nuovo sciopero di tutti i lavoratori E.oN operanti nella centrale di Fiume Santo a partire dalle 23 del 17 marzo”. Il personale dei reparti di manutenzione, uffici e unità di staff – spiegano i sindacati – si asterrà inoltre dalle prestazioni straordinarie dal 18 marzo al 16 aprile 2013.

 

  (378)

You must be logged in to post a comment Login