Oggi CHIACCHERE IN LIBERTA’

Eccoci ai dolci carnevalizi per antonomasia le Chiacchiere nella libera interpretazione della amica della nostra pagina web Clelia che trovate con le sue tante ricette è curiosità sulla Pagina FB che cura con professionalità e gentilezza.

 Ecco cosa ci occorre per preparare le nostre Chiacchere

  • 200 g di farina 00
  • 2 uova piccole
  • 1 cucchiaio scarso di zucchero
  • la buccia di mezzo limone
  • 30 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di grappa
  • vino bianco q b
  • zucchero vanigliato q b
  • olio di semi di arachidi per friggere q b


Le fasi della preparazione:

 

  1. Fate una pasta piuttosto consistente con la farina, lo zucchero il pizzico di sale, le uova, il burro morbido e il cucchiaio di grappa. Aggiungete il vino che serve per ottenere la consistenza giusta e lasciatela riposare per due ore in una terrina coperta di pellicola.
  2. Quindi tiratela a sfoglia sottile. Con la rotellina dentellata tagliate delle strisce a piacere, fate un taglio al centro ( sempre con la rotella), cuoceranno meglio. Man mano che le preparo io le metto sulla carta forno, evito così di mettere farina, (per evitare che si attacchino) che sporcherebbe l’olio in cottura.
  3. Friggete le chiacchiere in abbondante olio ben caldo ma non bollente ritirandole quando sono dorate.
  4. Sgocciolatele, asciugatele su carta assorbente da cucina, una volta fredde, cospargetele di zucchero a velo, disponetele con delicatezza sul piatto da portata e servite. Il segreto stà nella cottura, non devono essere troppo colorite, ma neanche pallide.

Il risultato di Clelia 

Le chiacchere senza lo zucchero messe a sgocciolare

 

chiacchere con lo zucchero a velo (531)

You must be logged in to post a comment Login