Prelevare dal conto gioco online: le verifiche da fare nei confronti del gestore

Al termine di una giornata particolarmente fortunata all’interno di un casinò online, chiunque si aspetta di vedersi accreditare la somma dovuta. Cosa accade se l’accredito dell’importo tarda ad apparire sul conto gioco?

 

La maggior parte di noi sarà indotta a credere di essere vittima di una truffa, dopotutto, il web non è privo di rischi e non è rarissimo incappare in un portale di giochi poco raccomandabile.

Importante: a questo indirizzo si può controllare la lista dei siti inibiti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Tuttavia, se state giocando su un sito autorizzato ADM con tanto di logo, il problema del mancato accredito della vincita potrebbe essere legato ad un malfunzionamento del sito, oppure avete trascurato qualche dettaglio determinante per poter ritirare i premi/vincite.

Inoltre, va detto che i tempi di accredito variano in base al metodo di pagamento scelto, quindi, a volte, si tratta di comprendere ed aspettare le diverse tempistiche. Per conoscere i tempi dei metodi di pagamento proposti dal gestore, basta accedere alle sezioni del sito riguardanti gli strumenti di pagamento e prelievo, che dovrebbero contenere anche le tempistiche e gli eventuali limiti minimi e massimi consentiti per i versamenti e prelievi.

Impossibile prelevare la somma vinta: i problemi più diffusi nei casinò online

Solitamente, i moderni metodi di trasferimento del denaro online garantiscono tempi molto celeri: le carte di credito prepagate, ad esempio, sono ideali per questo genere di operazioni. Si sconsiglia invece di adottare la formula del bonifico, poiché richiede tempi di attesa di un paio di giorni.

Quando si deve riscuotere una vincita su un casinò online, sono tante le circostanze che potrebbero causare un ritardo nell’accredito, a partire dall’inibizione del conto gioco da parte del gestore per effettuare dei controlli a campione. Non è raro che questo accada: le operazioni di verifica possono richiedere anche dieci giorni, perciò si consiglia di contattare il gestore mediante il servizio di assistenza della piattaforma.

E se il problema fosse la mancata convalida del tuo conto gioco? Chi gioca online sa perfettamente che, per giocare, è necessario aprire un conto gioco che sia poi associato alla relativa utenza. Si tratta di un vero e proprio conto intestato al richiedente sul quale vengono tracciate tutte le operazioni effettuate. Per ogni utente MAGGIORENNE è consentito un solo conto gioco su uno stesso casinò virtuale. Una volta aperto il conto gioco si può iniziare l’esperienza di gioco, ma, attenzione: se non viene completata la verifica entro 30 giorni all’apertura del conto, questo può essere sospeso e l’utenza ad esso associata cancellata definitivamente. Questo aspetto può trarre in inganno, poiché, senza la convalida del conto, l’utente può continuare a giocare ma non avrà la possibilità di ritirare la vincita. Per risolvere la situazione, basta attenersi alle istruzioni fornite dall’operatore, quindi inviare una scansione del proprio documento di identità e consentire la verifica definitiva dei dati anagrafici da parte del gestore.

Un’altra casistica riguarda l’errore, molto comune, di annoverare il credito conquistato con i bonus e le promozioni come prelevabile. In realtà, le promo e i bonus proposti dagli operatori servono per incoraggiare gli utenti a giocare: questo significa che il credito che deriva dai bonus e dalle offerte speciali può essere utilizzato esclusivamente per le giocate e non è quindi prelevabile.

Nel caso in cui il sistema non permettesse di prelevare l’importo intero sul proprio conto, bisogna tenere presente l’aspetto appena descritto e che, molto probabilmente, parte dell’attivo del conto è spendibile solamente in funzione delle giocate.  Un discorso simile vale per le somme ricaricate sul conto: la maggior parte portali non fornisce la possibilità di prelevare le somme depositate, ad eccezione di quando l’utente decide di chiudere il proprio conto e cancellare il relativo account.

Tutto ciò è poco chiaro? Facciamo un esempio

Dopo aver effettuato la registrazione sulla piattaforma di gioco ed aver provveduto a tutte le operazioni di completamento e convalida del conto, si può procedere con il successivo versamento.

Poniamo di voler depositare sul conto una cifra pari a 50 euro, ai quali si andranno ad aggiungere gli importi extra relativi ai bonus e alle promozioni riservate ai nuovi iscritti. Poniamo che il saldo del conto gioco risulti maggiorato di altri 20 euro, per un totale di 70 euro.

A questo punto, si esordisce giocando ad una versione base del baccarat (si veda l’esempio), puntando ben 10 euro. Dopo un paio di insuccessi, arrivano tre vincite consecutive e, alla fine, la situazione sarà la seguente: 20 euro persi (sottratti al bonus) e 30 euro guadagnati. Il saldo del conto risulterà di 80 euro. Se si decide di prelevare l’importo vinto, bisogna considerare che la somma prelevabile non sarà l’intero importo, ma solamente ciò che è stato vinto, quindi 30 euro. Nella maggior parte dei casinò online, il deposito iniziale di 50 euro non potrà essere riscosso.

Esulano da queste casistiche le circostanze in cui, senza fare le dovute verifiche di affidabilità del portale in questione, il giocatore espone sé stesso ai rischi legati al gioco su piattaforme non autorizzate, che potrebbero operare in modo illecito.

(9)

You must be logged in to post a comment Login