Premio Romangia di poesia rinviata fase di premiazione

n_libro_legno

Il “Premiu de litteradura sarda Romangia” ha spostato la fase di premiazione. Il 15 dicembre scadono i termini per la presentazione delle poesie che possono partecipare alla sezione Iscolas, dedicata agli alunni delle scuole elementari e medie della Sardegna, che devono inviare i loro testi al più presto.

La prima sezione, quella riservata agli adulti per intenderci, ha già concluso l’iter della raccolta e il segretario del Premio  Tonino Rubattu ha ricevuto un centinaio di componimenti, tutti originali “in calesisiat limbazu sardu”.

Il professor Rubattu prevede, come riporta il quotidiano locale La Nuova sardegna,  che entro gennaio le giurie potranno essere convocate per il lavoro di selezione, dopodiché si potrà stampare l’antologia dedicato alla 27ª edizione di uno dei concorsi più noti in Sardegna.

Come è  prassi ormai consolidata da anni, la rotazione prevede quest’anno la premiazione degli adulti a Sorso e quella dei bambini a Sennori.
La passata edizione nella a sezione Poesia sarda aveva vinto il primo premio Gianfranco Garrucciu di Tempio, la sezione Iscolas aveva visto vincere Antonio Mura della scuola media di Sorso e Salvatore Mura di Macomer si era aggiudicato il premio della categoria riservata alla Poesia imbriaga.

Fonte  “La Nuova Sardegna” del 10/12/2009

(386)

Lascia un commento