Quindi…… Mangiamo sedano!

Oggi parliamo del sedano.


Il sedano possiede proprietà diuretiche e digestive, favorisce la depurazione del sangue ed è consigliato contro i reumatismi, si può consumarlo fresco nell’insalata oppure nelle minestre e nelle zuppe.

Aroma intenso, poche calorie (solo 20 in 100 grammi), tanta acqua, potassio e vitamina A: tutto a vantaggio della leggerezza e del controllo del peso. Sono proprio queste caratteristiche a rendere il sedano uno degli alimenti più apprezzati nelle diete. Mentre poco conosciute restano le reali proprietà (benefiche) di questo ortaggio, capace fra l’altro di contrastare i grassi, specie quelli cattivi, e combattere la ritenzione.

Alcuni consigliano di mangiare un sedano crudo prima dei pasti, le fibre che contiene sono un ottimo “riempi stomaco” e di conseguenza mangeremmo meno.
Il cuore del sedano può essere mangiato crudo mentre le costole esterne sono consigliate cotte. Contiene potassio, calcio, fosforo, magnesio e selenio, associati a buone dosi di vitamine C ed A. 

LE PROPRIETA’ – Le fibre di cui il sedano è ricco, aiutano a ridurre trigliceridi e colesterolo; la sedanina, una sostanza aromatica stimolante e altre molecole (fenolo, mannite, inositolo) ne potenziano le capacità digestive e di assorbimento dei gas nell’apparato digerente. Mentre gli ftalidi, dei particolari fitonutrienti, permettono di controllare gli ormoni che regolano la pressione del sangue e lo rendono adatto nel trattamento di molti casi di ipertensione. Consumato crudo, fresco o in succo (anche sotto forma di centrifugato) questo ortaggio contrasta la ritenzione idrica grazie al suo alto potere diuretico

Quindi…… Mangiamo sedano!

(469)

You must be logged in to post a comment Login