Sennori disturbi da sonno…..musical-alcoolici

Che l’aria a Sennori si fosse fatta pesante era da tempo che se ne parlava, a conferma di ciò è quanto sta accadendo in questi giorni nel paese romangino in relazione al sequestro giudiziario di tre bar sennoresi…un’articolo della nuova Sardegna che qui mettiamo nel suo incipit, ci spiega la situazione nei particolari, e che vi invitiamo a leggere …….

Dalla  La Nuova Sardegna

Sennori: La guerra del sonno va avanti a colpi di carte bollate e sigilli della magistratura.

Ma anche con lanci di uova, minacce di morte, insulti e l’invito – tutt’altro che velato nei confronti di chi ha chiesto l’intervento della magistratura – a lasciare il paese.

A Sennori, dopo i sigilli imposti dal gip Maria Teresa Lupinu a tre locali di via Roma, ritenuti dai giudici tra i responsabili del frastuono notturno, l’aria si è fatta molto pesante.

Dopo aver appreso del sequestro preventivo del bar Zanzibar, del Paradise Cafè e del Free Entry, un gruppo spontaneo di giovani del paese, due notti fa, ha deciso di manifestare la propria solidarietà a chi si è visto affiggere dai carabinieri un cartello che impone la chiusura accanendosi con la persona che nei bar e nelle strade di Sennori viene definita senza mezzi termini: “nemico del popolo della notte”.

prosegui la lettura direttamente sul sito della La Nuova Sardegna (271)

You must be logged in to post a comment Login