Sennori ha la sua Banda Musicale

La musica è nel sangue dei sennoresi, un coro polifionico da fare invidia, una scuola civica di musica frequentattissima, ora è deciso, anche Sennori ha la sua banda musicale.
A comporre la banda sono stati chiamati venticinque musicisti di Sennori, Sassari, Ossi, Porto Torres e Usini (una quindicina di loro sono o diplomati o studenti del Conservatorio di musica di Sassari),questi compongono l’intelaiatura della Banda e sono diretti dal maestro Giuseppe Ruiu. L’assessore alla cultura Gian Piero Pazzola, orgoglioso di essere finalmente riuscito a realizzare quello che per lui era da tempo un sogno.
«Data la presenza a Sennori della scuola civica di Musica e i numerosi festeggiamenti in paese mi sembrava doveroso costituire una banda musicale che impegnasse i giovani e i meno giovani e che facesse avvicinare al mondo della musica chi non ha la possibilità di frequentare una scuola apposita»,

spiega l’assessore alla Cultura,  «Con il Maestro ci siamo posti diversi obiettivi come collaborare in manifestazioni concertistiche con il coro di Sennori e soprattutto portare il nome della città di Sennori fuori dal territorio
regionale attraverso la partecipazione a manifestazioni nazionali e internazionali».

Il consiglio direttivo della Banda musicale, di cui fanno parte anche Vittorio Senes, Mario Pinna, Giulio Buzzo e Luca Chessa, insegue inoltre un ulteriore obiettivo: avvicinare più persone possibile alla musica, grazie ai corsi musicali di formazione bandistica totalmente gratuiti.

«È stato per me un motivo di soddisfazione aver avutol’incarico dall’assessore Pazzola»,  ha commentato  il neo Direttore  maestro Giuseppe Ruiu, che dopo una militanza di 25 anni nel Corpo Bandistico “Luigi Canepa” ha accolto con entusiasmo l’invito di organizzare e gestire l’attività della banda musicale “Città di Sennori”. «Contiamo di collaborare in modo proficuo al fine di ampliare la cultura musicale nel paese e portare la banda “Città di Sennori” a essere apprezzata nell’ambiente musicale regionale e nazionale».

(408)

You must be logged in to post a comment Login