Sennori: Unicef e i Sifensori ideali dei Bambini

Da oggi la provincia di Sassari può sfoggiare un primato senza precedenti: tutti i sindaci del suo territorio sono stati nominati dall’Unicef “Difensori ideali dei bambini”. Un titolo che i primi cittadini del Sassarese hanno guadagnato aderendo all’iniziativa “Alleanza del nord ovest Sardegna per l’infanzia”, organizzata dal Comitato provinciale dell’Unicef e dal Comune di Sennori. La manifestazione si è svolta ieri mattina a Sennori, nei locali del Centro culturale, alla presenza del presidente nazionale dell’Unicef Giacomo Guerrera, delle responsabili regionale e provinciale dell’Organizzazione, Paola Manconi e Silvana Pinna, e con la partecipazione degli alunni dell’Istituto comprensivo di Sennori accompagnati dalle loro insegnanti e dalla dirigente scolastica Ivana Camboni.

Dopo i saluti di rito rivolti dal sindaco di Sennori, Roberto Desini, alle numerose autorità civili e militari presenti in sala, e gli interventi dei rappresentanti dell’Unicef, il presidente nazionale dell’Organizzazione, Giacomo Guerrera, ha ricordato che il primo cittadino di Sennori è già stato insignito due anni fa del titolo di “Difensore ideale dei bambini”, e che lo stesso Desini ha onorato tale riconoscimento con due atti concreti: nel novembre 2012 con il riconoscimento della cittadinanza onoraria ai bambini stranieri residenti nel territorio del Comune e, nel dicembre 2013 con la creazione in paese di cinque parchi giochi, in coerenza con l’adesione al progetto Unicef “Città amica dei bambini e delle bambine”. Quindi Guerrera ha consegnato a ciascun sindaco presente la bandiera dell’ Unicef, la pergamena con il titolo di “Difensore ideale dei bambini” e una “Pigotta del sindaco”. Condividendo il programma dell’Alleanza del nord ovest Sardegna per l’infanzia ciascun primo cittadino della provincia di Sassari impegna l’istituzione che rappresenta a realizzare progetti e iniziative a tutela dei diritti fondamentali dell’infanzia, e volti a rendere paesi e città sempre più vivibili e a misura di bambino.

Nell’occasione dell’appuntamento organizzato oggi a Sennori i sindaci che hanno aderito all’alleanza hanno anche contribuito in maniera concreta ad aiutare i bambini siriani coinvolti loro malgrado nella sanguinosa guerra civile che insanguina il loro Paese. Adottando la “Pigotta del sindaco” i primi cittadini hanno versato una donazione simbolica all’Unicef, che sarà utilizzata proprio per la campagna di vaccinazione dei bambini ospiti nei campi profughi della Siria.

(321)

You must be logged in to post a comment Login