SI ACCENDONO I MOTORI PER IL RALLY D’ ITALIA-SARDEGNA 2012.

Ultimi preparativi per il Rally d’Italia targato 2012, penultimo appuntamento sui tredici del Campionato Mondiale Rally, che si svolgerà dal 18 al 21 ottobre ed avrà come palcoscenico i selettivi sterrati del nord Sardegna. La gara, organizzata dall’Automobil Club d’Italia con il supporto della Regione Autonoma della Sardegna, si articolerà in 16 prove speciali per un totale di 1241 chilometri di cui 306 cronometrati. Tra le novità spicca il suggestivo parco assistenza previsto in piazza d’Italia a Sassari ed il gradito ritorno tra i rally che contano di una prova storica che si correrà ad una manciata di chilometro dal capoluogo turritano. Fuoco alle polveri nella mattina di giovedì 18 con lo shakedown di “Telti”, una crono di tre chilometri valida per la qualificazione dei piloti prioritari, alla quale seguiranno i due passaggi sulla P.S. “Terranova”. Venerdì 19 apre e chiude la giornata la P.S. “Monte Lerno”, celebre per il salto conosciuto come “Mycky’s jump”, poi trasferimento nel sassarese con una classica del Costa Smeralda, la “Tergu-Osilo” seguita dalla P.S. “Castelsardo”, entrambe da ripetere due volte. Sabato 20 sarà protagonista il Monte Acuto con i due passaggi sulle prove di “Coiluna”, dove i piloti affronteranno il noto salto di Castrazza, “Monti di Alà” e “Monte Olia” . Domenica 21 chiusura con il doppio passaggio sulla P.S. “Gallura” ed arrivo alla Marina Vecchia di Porto Cervo. La classifica del campionato WRC Rally vede al comando il francese Sebastian Loeb con 210 punti, seguito da Hirvonen e Solberg, rispettivamente con 158 e 119 punti.
ALBO D’ORO DEL RALLY D’ITALIA-SARDEGNA
2004: Petter Solberg (Subaru)
2005: Sebastian Loeb (Citroen)
2006: Sebastian Loeb (Citroen)
2007: Marcus Gronholm (Ford)
2008: Sebastian Loeb (Citroen)
2009: Jari Matti Latvala (Ford)
2010: Juho Hanninen (Skoda) – valida per il campionato IRC
2011: Sebastian Loeb (Citroen.

Gianfranco Fine

(465)

Lascia un commento