Sorso: Ricci sequestrati e liberati in mare

Un’importante operazione a tutela della salute dei consumatore è stata portata a termine nella mattinata di oggi dalla Guardia Costiera di Porto Torres.

Sono stati sequestrati circa 2mila ricci di mare rinvenuti in una strada cittadina di Sorso.

Intorno alle 12, i militari della Capitaneria di porto turritana, congiuntamente agli uomini del Comando della Polizia Municipale di Sorso da cui erano stati allertati, si sono immediatamente recati sul posto dove hanno rinvenuto, in alcuni contenitori, circa 2mila ricci di mare, per un considerevole valore commerciale, pronti per essere posti in vendita. Il prodotto è stato immediatamente posto sotto sequestro. Degli abusivi venditori nessuna traccia, probabilmente perché si sono dati alla fuga alla vista dei militari.

Dagli accertamenti eseguiti, i ricci sono risultati essere fortunatamente ancora vivi, pertanto si è provveduto immediatamente, nel rispetto della normativa vigente e dell’ecosistema marino, a rigettarli in mare mediante l’impiego di una motovedetta della stessa Guardia Costiera. Sono in corso ulteriori accertamenti in tutto il territorio di giurisdizione, al fine di verificare il rispetto, non solo della normativa in materia di cattura dei ricci di mare, ma delle leggi che tutelano l’intera filiera ittica ed il consumatore finale.

Fonte Alguer.it

(245)

You must be logged in to post a comment Login