Un insegnante sarda si rivolge a Renzi…..per le ragioni del suo scioperare

Caro compagno Matteo, ti scrivo. Ti scrivo perché oggi pure io ho scioperato. Pure io che sono supplente: 70 euri mi è costato dirti che non sono rezi1d’accordo con te, e per me son tanti eh Mattè… Sono un bè, anche perché per lavorare un giorno me ne dai 39.90… per dirti “Non sono d’accordo con te” me ne hai tolto 70, ma vabbè… dire te lo dovevo. Mo’ te l’ho detto. Non sono d’accordo, e mo’ ti dico perché.