Uccisa una donna a Sennori

Secondo una prima ricostruzione, la donna sarebbe stata tramortita con un colpo alla testa, quindi straziata con diverse coltellate. E’ stato bloccato dai carabinieri in paese, intorno alle 16:30, Nino Cattari, l’uomo di 32 anni sospettato di aver ucciso a coltellate la madreMaria Catta, di 63, nella sua abitazione a Sennori. Cattari vagava da solo e alla vista dei militari non avrebbe opposto alcuna resistenza. Ora è sotto interrogatorio nella caserma dei carabinieri davanti al sostituto procuratore Andrea Garau. Secondo quanto si è appreso, l’uomo avrebbe confessato e indicato il luogo all’interno dell’abitazione dove aveva nascosto il coltello prima di fuggire. Sulle mani sono evidenti – riferiscono gli inquirenti – i tagli che si sarebbe procurato avventandosi con furia sulla madre. Il medico legale Francesco Lubinu ha riscontrato sul cadavere della vittima almeno 30 coltellate.
Sembra che  Cattari sia in cura da diverso tempo presso l’ospedale psichiatrico di Sassari e che in passato aveva avuto frequenti litigi, anche violenti, con la madre, ma la donna non lo aveva mai denunciato. Gli inquirenti hanno contattato il medico curante dell’uomo per avere particolari sul suo stato mentale.

fonte UNIONE SARDA

(304)

Lascia un commento