Una boccata d’ossigeno per Sennori …al via opere e ristrutturazioni per un milione di euro

Una boccata d’ossigeno per Sennori …al via opere e ristrutturazioni per un milione di euro

Sei nuovi cantieri per il paese. Il più dispendioso da 363 mila euro è quello per la ristrutturazione e l’adeguamento della palestra annessa agli impianti di Montigeddu

Il Comune di Sennori ha dato il via a una serie di appalti per realizzare opere pubbliche, investendo una cifra che ammonta a 1 milione di euro.

Gli interventi programmati dall’amministrazione comunale sono sei:

  1. 35   mila euro per la riqualificazione e messa in sicurezza delle strade vicinali
  2. 30   mila euro per il Parco di via Nigra
  3. 150 mila euro per l’installazione della copertura nelle tribune del nuovo stadio comunale
  4. 150 mila euro per Riqualificazione e recupero funzionale impianto sportivo Basilio Canu
  5. 250 mila euro per intervenire sulla strada di Toladina
  6. 363 mila euro per la ristrutturazione e l’adeguamento della palestra annessa agli impianti di Montigeddu.

Quest’ultimo è l’intervento più rilevante dal punto di vista economico: viene realizzato con un finanziamento regionale di 287 mila euro, al quale si aggiunge un contributo di 76 mila euro stanziati dal Comune. I lavori nella palestra prevedono una serie di allestimenti negli spazi interni per consentire agli alunni della adiacente scuola la possibilità di utilizzare nuovi spazi per l’attività didattica.

Nella palestra sarà realizzata una tribuna con 90 posti. I locali saranno adeguati alle norme di sicurezza (sistema antincendio e impianto di riscaldamento), verrà installato un ascensore e costruito un nuovo blocco di servizi igienici all’esterno dell’edificio, funzionale ai campi sportivi all’aperto.

«Entro l’anno andremo ad appaltare oltre un milione di euro di opere»: fu questo l’annuncio fatto dal sindaco Roberto Desini a fine ottobre dello scorso anno. E oggi l’amministrazione di Sennori si accinge a dare il via a una serie di appalti per realizzare opere pubbliche per oltre un milione di euro. «Abbiamo mantenuto le promesse passando dalle parole ai fatti: avevamo detto che avremmo appaltato le opere in tempi brevi e ora il nostro lavoro sta andando a compimento«, spiega il sindaco Roberto Desini. Alcune delle opere previste sono state coofinanziate e nonostante rappresentino piccole percentuali rispetto al totale della spesa, sono pur cifre consistenti. Uno sforzo importante per un’amministrazione che solamente pochi mesi fa si è trovata in difficoltà anche solo per pagare gli stipendi dei dipendenti comunali. «Il lavoro svolto in silenzio, a testa bassa, in questi ultimi due anni, sta dando i propri frutti in questi mesi»

 

  (440)

You must be logged in to post a comment Login